0

Drone EACHINE E52 WiFi FPV RC – Recensione

Ecco la recensione dell’economico pocket drone EACHINE E52

Chi non è affascinato dai droni? Quanti ne vorrebbero uno? Se ciò che cercate è un drone economico e di dimensioni molto contenute, addirittura pieghevole, l’EACHINE E52 potrebbe fare al caso vostro. Si tratta di un “pocket drone“, cioè un quadricottero dalle dimensioni quasi tascabili avente la peculiarità di poter piegare i bracci che reggono le eliche per ridurre ulteriormente il proprio ingombro.

Lo abbiamo provato, e ora siamo pronti a condividere con voi le nostre opinioni.

Confezione

Il contenuto della confezione dell’Eachine E52

La piccola scatola in cartone dell’Eachine E52 non contiene sorprese; al suo interno troviamo:

  • Il drone, con batteria
  • Il telecomando, privo di batterie AA
  •  Il supporto plastico per smartphone da attaccare al telecomando
  • Un sacchettino contenente il cavo di ricarica USB per la batteria del drone, oltre a 4 eliche di ricambio
  • Due piccoli manuali d’uso

Preparazione

Prima di tutto mettiamo a caricare la batteria del drone, che è una batteria proprietaria che si rimuove con molta facilità. La ricarica della batteria tramite porta USB del PC impiega circa 1 ora e mezza; al termine della carica si spegnerà il LED rosso presente sul connettore USB.

La ricarica avviene tramite porta USB

Dopodiché inseriamo 4 batterie di tipo AA nel telecomando, come già detto non incluse nella confezione. Possiamo poi collegare al telecomando, se lo desideriamo, il supporto per lo smartphone, che consiste in una grossa molletta in grado di tenere ben saldo il cellulare sopra al controller.

Sono necessarie 4 pile stilo AA

Possiamo poi munirci di tanta pazienza e leggere i due piccoli manuali presenti: il primo, avente anche la lingua italiana, parla delle caratteristiche generali del drone e dell’uso di base tramite telecomando, mentre il secondo, più piccolo, tratta principalmente l’interfaccia dell’applicazione per smartphone attraverso la quale è possibile guidare il drone oltre a visualizzarne le riprese.

Installiamo dunque l’app sul nostro telefono; è scaricabile dal Play Store e dall’App Store. Non scaricatela seguendo i QR Code presenti nel libretto d’istruzioni, poiché attraverso quei link si installa anche uno store cinese inutile.

La connessione al drone avviene per mezzo del noto protocollo Wi-Fi.

A questo punto, se abbiamo compreso dai manuali i comandi fondamentali, possiamo procedere al primo volo.

Volo

Per quanto riguarda il volo, possiamo dire che questo Eachine non risulta certamente tra i velivoli più precisi, ma in campo aperto la sua guidabilità si fa apprezzare. Nota importante: usate il telecomando e non i comandi presenti nell’app da smartphone, perché la precisione è totalmente diversa!

Sconsigliato altamente il controllo del drone tramite app, molto meglio il telecomando fisico

Inizialmente può darsi che dovrete fare delle regolazioni, come spiegato sul libretto delle istruzioni, per “tarare” il drone al fine di non compiere movimenti troppo ampi per conto proprio.

Il led rosso presente sul retro vi permetterà di capire qual’è la coda del drone ed orientarsi di conseguenza.

La velocità massima raggiunta è notevole per il tipo di mezzo, fate molta attenzione se non siete in uno spazio più che aperto. Sono presenti tre step di velocità: 30%, 60% e 100%.

Abbiamo potuto riscontrate che il mezzo è molto resistente alle cadute, e che in caso di impatto laterale con una parete la conseguenza è solitamente il distacco di una o più eliche; grazie alle 4 eliche di scorta, qualcuna può tranquillamente andare persa.

Abbastanza buoni i “sistemi automatici“: più che positivi il decollo e l’atterraggio, che avvengono con due tasti appositi, discreti i flip 360 e l’headless mode, anch’essi dotati di pulsanti dedicati.

L’autonomia? Senza infamia e senza lode, in genere tra i 6 e gli 8 minuti. E’ possibile comprare una batteria supplementare a modiche cifre.

Riprese

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo drone possiede una fotocamera da 0.3 megapixel, che per la qualità dimostrata potremmo definire “simbolica”. Infatti questo quadricottero rientra in una categoria di droni giocattolo, che non si prefiggono nessuno scopo di ripresa particolare. Le immagini hanno una bassa risoluzione e dei colori scadenti, i video si perdono parecchi frame per strada. La fotocamera c’è, può far divertire qualche ragazzo che vuole vedere il punto di vista del suo drone, ma non pensate di usarla per fare qualche registrazione che vada al di fuori del campo ludico.

Conclusioni

Questo drone super portatile Eachine E52 gode di alcune interessanti caratteristiche, tra le quali il telecomando fisico, l’estrema portabilità ed il prezzo molto vantaggioso. Tra le lacune più grandi troviamo forse la scadente fotocamera, la non accuratissima stabilità di volo e l’app per smartphone non troppo semplice. Possiamo consigliare un prodotto come questo a chi desidera un drone giocattolo economico, tascabile e senza alcuna pretesa per quanto riguarda video e fotografie, ma che possa far divertire con la sua velocità e i suoi trick.

PRO:

+ Prezzo

+ Portabilità

+ Batteria facilmente removibile

+ Telecomando fisico

+ Buona resistenza alle cadute

CONTRO:

– Interfaccia dell’applicazione per smartphone non troppo chiara

– Fotocamera scadente

– Stabilità di volo non ottima in generale e non perfetta al primo avvio

Note aggiuntive

Da segnalare che il libretto delle istruzioni indica l’utilizzo di 4 batterie AAA, mentre quelle realmente necessarie sono di tipo AA (pile stilo).

Gallery

Questo slideshow richiede JavaScript.

Link per l’acquisto:

EACHINE E52 WiFi FPV RC Quadricottero Drone con telecamera Quadcopter 2.4G 6-Axis Headless Mode Toys Micro Nano Quadcopter RTF

Link sito ufficiale:

bit.ly/2rZExfV

 

Post correlati

admin